Chi sono

Ciao, non so cosa ti abbia portato su questo sito, ma è probabile che tu stia cercando informazioni su di me o sulla mia professione.

Evitiamo dunque inutili giri di parole e andiamo subito al sodo.

Mi chiamo Dario Mudadu, vivo a Sassari e faccio il Consulente di Marketing Strategico.

Non ho lauree di alcun genere, ma ho una passione così forte per il marketing, da dedicare ogni minuto degli ultimi 4 anni ai libri per studiare e approfondire la mia conoscenza di questa affascinante materia.

Ho studiato ogni tipo di materiale informativo mi capitasse sotto mano e partecipando ai corsi di formazione che ho ritenuto più interessanti.

L’ultimo, forse il più illuminante (e che consiglio a chiunque si voglia avvicinare a questo mestiere), è stato il WMI (Web Marketing per Imprenditori) di Alessandro Sportelli e Manuel Faè, coautori del libro “Il Succo del Web Marketing” (leggilo, ne vale davvero la pena).

A febbraio (2017) è prevista la nuova edizione del corso, durante la quale avrò l’onore di fare un piccolo intervento e presentare il caso studio di un’azienda per la quale gestisco l’intero reparto marketing.

La presentazione sarà incentrata su come aumentare il fatturato partendo dai propri clienti. Con l’azienda oggetto del caso studio abbiamo aumentato il fatturato del 122% in appena 5 mesi senza acquisire nuovi clienti (certo, poi abbiamo fatto anche quello).

Al WMI ho imparato a dare un senso ordinato a tutto ciò che riguarda l’elaborazione di una strategia di (Web)marketing partendo dall’azienda e dal processo d’acquisto dei propri clienti – anziché dagli strumenti come in tanti fanno.

Questo mi ha permesso di dare vita il mio attuale metodo di lavoro, con il quale aiuto gli imprenditori ad elaborare la giusta strategia di marketing per la propria azienda.

In cosa consiste il mio lavoro?

Da circa un anno a questa parte ho deciso di mettere a disposizione degli imprenditori ciò che ho imparato in questi anni e di propormi come consulente per l’elaborazione delle strategie di marketing delle loro aziende.

Il mio lavoro consiste nell’analizzare il mercato, l’azienda e il target di riferimento ed, in base a questo, studiare ed elaborare la strategia di marketing che può portare maggiori risultati in termini di vendite e fidelizzazione del cliente, per farlo spendere di più e più spesso.

Non mi occupo né di Siti web, né di pagine Facebook, né di E-mail, SMS, Blog e… niente di tutto questo.

Io mi occupo di Strategia.

Quelli sopra – insieme a tanti altri – sono solo strumenti al servizio della strategia.

Certo li conosco e anche molto bene, ma il mio lavoro consiste nell’aiutare gli imprenditori a comprendere come e quali strumenti utilizzare, con quale logica utilizzare determinati strumenti e per quale scopo può essere utilizzato uno strumento per la loro specifica situazione.

Io mi occupo di capire come utilizzare – nella tua specifica azienda – determinati strumenti, piuttosto che altri, per acquisire nuovi clienti, fidelizzarli, aumentare la transazione media per singolo acquisto e la frequenza con cui i tuoi clienti acquistano da te i tuoi prodotti o servizi.

Solo successivamente mi occupo di selezionare e coordinare i fornitori dei servizi utili alla attuazione della strategia – ovviamente collaboro regolarmente con esperti di settore specializzati nei vari strumenti e nelle singole tattiche.

Devi sapere che uno strumento può ricoprire diversi ruoli all’interno di una strategia a seconda dei casi, ma è più importante prendere consapevolezza che

lo stesso strumento potrebbe ricoprire ruoli diversi a seconda del settore, del prodotto o del servizio che si intende promuovere/vendere e potrebbe non essere utile, o di uguale importanza, in aziende diverse tra loro, che vendono prodotti e servizi differenti.

Non esiste uno strumento che è sempre utile!

Ecco perché esistono pareri contrapposti sul funzionamento o meno di un determinato strumento.

Perché lo stesso strumento – se utilizzato allo stesso modo, ma in diversi settori – potrebbe funzionare in alcuni casi e in altri no.

Semplice!

Per lo stesso motivo non ha alcun senso copiare ciò che abbiamo visto fare in altri settori o dai nostri concorrenti. La strada giusta da prendere è quella di elaborare una strategia di marketing su misura per la propria azienda, partendo (quasi) da zero!

Ci sono casi in cui ha senso utilizzare determinati strumenti, ma non ha invece senso utilizzarne degli altri. E ci sono casi in cui può essere l’esatto contrario.

Il fatto che su Facebook ci siano milioni di persone, non significa che Facebook rappresenti l’arma vincente per la tua azienda.
Su internet è pieno di siti web che ti spiegano “come diventare ricco con l’e-mail marketing” o su “come trovare milioni di clienti con Facebook” e menate simili.

Peccato che siano tutte baggianate!!!

Quel che sfugge agli imprenditori – e spesso anche al loro ufficio marketing – è che gli strumenti hanno senso di esistere e di essere utilizzati solo se integrati all’interno di una strategia ben definita.

La strategia è tutto!

Se non hai una strategia gli strumenti non servono.

Non si trovano clienti con Facebook. Non si trovano clienti con il sito web o con le e-mail o con i messaggi.

I clienti si trovano con una strategia di marketing che per essere attuata potrebbe servirsi di alcuni o altri strumenti.

Dipende dalla tua specifica situazione. Da cosa vendi, da come funziona la tua azienda e da come si muovono i tuoi clienti prima e dopo aver acquistato il tuo prodotto.

La strategia va elaborata in base al processo d’acquisto dei tuoi clienti – di conseguenza verranno scelti gli strumenti per attuarle la strategia

Se il tuo cliente cerca informazioni in un determinato canale (sia esso online o offline non ha importanza), allora ha senso essere presenti in quel canale ed utilizzarlo al meglio per promuovere i propri prodotti, farsi trovare e conoscere da persone interessate, altrimenti no.

Se il tuo cliente ha bisogno di molte informazioni riguardo al tuo prodotto o magari vendi un prodotto per appassionati, allora potrebbe avere senso avere un blog, altrimenti no (e con questo non voglio dire che è vietato averlo).

Che te ne fai di un blog se nessuno lo legge?

Stessa cosa vale per i “Mi Piace” su Facebook.

Che te ne fai di 10.000 mi piace se nessuno di questi è interessato a ciò che vendi? Se non comprano il tuo prodotto a che ti servono i fan? A fare il figo con gli amici?

Sono solo numeri. Numeri inutili per un’azienda!

Se sei un imprenditore sappiamo bene che i numeri che interessano te sono ben altri.

Nessuno strumento può farti raggiungere dei risultati in termini di vendite se non utilizzato nel modo corretto, all’interno di una strategia.

Se il tuo obiettivo è quello di aumentare le vendite ed i profitti della tua azienda, lascia perdere gli strumenti e pensa alla strategia!


Dario Mudadu

P.S.: se hai un’azienda e desideri aumentare le vendite ed i tuoi margini di guadagno e vuoi fare una chiacchierata per capire se posso aiutarti, compila il modulo qui sotto per contattarmi.